Africa

Dalla regione montuosa dell’Africa orientale e dalla penisola arabica derivano alcune delle migliori varietà di caffè al mondo. I caffè di questa regione sono così seducenti e complessi nel gusto che gli stessi intenditori di caffè si interrogano su chi abbia miscelato frutti e spezie nel caffè. Le varietà di caffè dispongono di intensi aromi di bacche e fiori che ricordano gli agrumi, il cacao e le spezie.

Etiopia

La varietà spontanea di Coffea arabica, che in altri Paesi cresce quasi esclusivamente in colture, in Etiopia trova il suo ultimo rifugio. Tutti i quasi 10 miliardi di arbusti di Coffea arabica del mondo, in Brasile, Kenia, Costa Rica o altrove, derivano dalle piante spontanee dell’Etiopia.

Ancora oggi questp Paese è un importante produttore e il più grande esportatore dell’Africa. I caffè di qualità etiope hanno un gusto inconfondibile.

La Coffea arabica è la principale e più pregiata varietà di caffè e l’Arabica spontanea etiope rappresenta il meglio che il mercato internazionale possa offrire. Il caffè spontaneo è poco produttivo in termini di raccolto, ma nei chicchi si concentra un aroma che praticamente nessun altro caffè riesce a raggiungere.

Shortberry, Longberry, Yrgacheffe e Harrar sono le varietà note di questo Paese.

Kenia

Il caffè dal Kenia soddisfa ogni desiderio. Viene indicato come straordinariamente aromatico, piacevolmente fruttato e particolarmente equilibrato in termini di acidità e corposità.

Chi lo ama ne apprezza l’elegante spontaneità del gusto di frutti verdi, a volte con un sapore di limone. È caratterizzato da una lunga persistenza del gusto in bocca. Viene per lo più coltivato a quote tra i 1500 e i 2100 metri sul livello del mare.

I terreni coltivati sono in parte statali. Le raccolte avvengono due volte all’anno: una precoce tra maggio e luglio e quella principale tra novembre e gennaio.

Zimbabwe

Le piantagioni di caffè dello Zimbabwe si trovano nell’altopiano orientale, poco distanti dal confine con il Mozambico. La principale zona di coltivazione si trova intorno alla città di Chipinge.

Il caffè si distingue per il suo delicato e puro gusto fruttato, simile a quello del caffè keniota, ma leggermente più speziato.

Tanzania

Il caffè è una delle principali merci esportate dalla Tanzania. Viene prodotto per lo più da piccoli coltivatori, riuniti in cooperative. I chicchi perlati vengono coltivati in grandi quantità.

Si dice che il gusto sia estremamente intenso. Un caffè particolarmente amato è il Chagga AA, coltivato a Moshi, poco lontano dal Kilimanjaro.