Torta pizzicotta

  •  Scarica PDF

Pasta

200 g di burro a temperatura ambiente
200 g di zucchero
2 uova
400 g di farina bianca
50 g di cacao amaro
1 bustina di lievito in polvere
Sbattere il burro con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso, aggiungere le uova e continuare a sbattere finché il composto raggiunge la consistenza di una crema. Setacciare la farina con il lievito ed il cacao ed incorporarla al composto di burro. Lasciar riposare la pasta per 2 ore in luogo fresco.
Imburrare il fondo e i bordi della tortiera con chiusura a cerniera. Dividere la pasta in due parti. Stendere una delle due parti sul fondo della tortiera con chiusura a cerniera. Agganciare il bordo della tortiera. Dividere in due parti il resto della pasta, formare un cordoncino, disporlo lungo le pareti della tortiera e sollevarlo formando un bordo alto circa 6 cm.

Ripieno di quark

125 g di burro a temperatura ambiente
150 g di zucchero
3 bustine di zucchero vanigliato
3 tuorli d'uovo
500 g di quark magro
300 g di quark alla panna
30 g di Maizena
4 CM di Cognac
3 chiare d'uovo
Per il ripieno, sbattere il burro, lo zucchero e lo zucchero vanigliato fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Incorporare i tuorli d'uovo, il quark, la Maizena e il cognac. Montare a neve fermissima le chiare d'uovo ed incorporarla delicatamente al composto.
Versare il composto di quark nella tortiera e livellare la superficie. Chiudere con la pasta rimasta presa a pizzichi.
Collocare lo stampo sulla griglia e trasferire sull'appoggio 2 della camera di cottura preriscaldata. Aria calda 160 °C, 70 minuti.
  • Tortiera con chiusura a cerniera, Ø 26 cm
  • Griglia
Quantità Ingrediente
2 uova
300 g di quark alla panna
325 g di burro a temperatura ambiente
1 bustina di lievito in polvere
400 g di farina bianca
30 g di Maizena
50 g di cacao amaro
500 g di quark magro
3 tuorli d'uovo
3 bustine di zucchero vanigliato
350 g di zucchero
4 CM di Cognac
3 chiare d'uovo

Valutazioni dei clienti

Ancora non ci sono valutazioni dei clienti. Inserisca per primo/a un giudizio.