Know-how di V‑ZUG: FAQ

Nella nostra sezione FAQ troverete le risposte alle domande più frequenti sugli elettrodomestici V‑ZUG. Sono molto utili per acquisire velocemente informazioni.

Cerchi direttamente qui le domande e le risposte o vada all'area tematica desiderata utilizzando i filtri.

    • Cura e pulizia

    Perché e con quale frequenza occorre decalcificare il RefreshButler?

    L’apparecchio rileva automaticamente quando è necessario eseguire una decalcificazione. Se si utilizza il programma «Ravvivare» o «Igienizzazione» ogni 2 giorni, si possono prevedere gli intervalli di decalcificazione elencati di seguito. Intervallo di decalcificazione in base alla durezza dell’acqua: ▪ ogni 3 mesi circa con acqua dura ▪ ogni 4 mesi circa con acqua media ▪ ogni 7 mesi circa con acqua dolce

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    L’orario di avvio può essere programmato?

    L’avvio del programma può essere definito in modo personalizzato tramite la funzione di Avviamento ritardato, inoltre il comando può essere automatizzato per mezzo del Programma per la regolazione dell’umidità.

    • Cura e pulizia

    Cosa occorre fare quando non si intende utilizzare l’apparecchio per lungo tempo?

    Se non si intende utilizzare l’apparecchio per lungo tempo, svuotare i contenitori dell’acqua e aprire la porta dell’apparecchio.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    La DualDry diffonde aria calda?

    Durante l’asciugatura della biancheria a ricircolo d’aria, l’aria della stanza (e quindi i vestiti) viene deumidificata; a tal fine viene utilizzata una pompa di calore. La temperatura dell’aria espulsa è solo leggermente superiore alla temperatura dell’aria ambiente. Durante il funzionamento la DualDry cede all’ambiente circa 350–400 W di energia termica. Ciò significa che l’aria espulsa durante il normale funzionamento è di 5–10 °C superiore alla temperatura ambiente, ma non è riscaldata elettronicamente, il che si traduce in valori di efficienza energetica molto buoni. Se la DualDry diffonde aria molto calda, la causa è spesso da ricercarsi nel filtro per lanugine intasato. Solo durante l’asciugatura nel tamburo la biancheria viene asciugata con aria riscaldata.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Si può cambiare il flusso dell’aria?

    No, il flusso dell’aria non può essere cambiato, tuttavia fattori quali dimensioni del locale, quantità di biancheria o modo di stendere la biancheria sono più decisivi, perché la circolazione dell’aria ha solo un impatto limitato sull’asciugatura.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    In che modo si eliminano efficacemente le pieghe?

    L’eliminazione delle pieghe dipende in grande misura dal tipo di tessuto, perché le varie tipologie di fibre si comportano in modo diverso. Le pieghe si eliminano molto più facilmente ad es. nei tessuti misto cotone e poliestere o nella lana, rispetto a lino, cotone o seta. Nelle camicie in cotone con l’indicazione «no stiro» o «facile da trattare», l’eliminazione delle pieghe può risultare migliore.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    La durata del ciclo di asciugatura dipende dai seguenti fattori:

    potenza della centrifuga del programma di lavaggio selezionato, tipo di tessuto, quantità di biancheria nel locale, temperatura ambiente e umidità, posizione e disposizione della biancheria all’interno del locale, abitudini relative al modo di stendere la biancheria (doppia su un filo, singola su un filo con mollette da bucato, singola su due fili).

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Come capisco se il filtro della DualDry è intasato?

    L’apparecchio visualizza un messaggio di errore. A9: Pulire filtri e supporti filtranti.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Quanto dura il processo di asciugatura?

    In base alla misurazione condotta ai sensi della norma applicabile, la capacità di asciugatura in un locale con una superficie massima di 9 m² è pari a 1,34 kg/h e dura 5 ore e 40 minuti.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Il programma Ravvivare lascia sul tessuto un odore innaturale?

    No, la fotocatalisi dissolve unicamente gli odori e sui tessuti non vengono applicate sostanze odorose o che mascherano gli odori. Utilizzando un deodorante per armadio si può scegliere il profumo desiderato.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Si possono asciugare anche capi molto bagnati?

    Sì, i capi bagnati possono essere asciugati rapidamente con il programma di asciugatura addizionale.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Cosa differenzia l’eliminazione degli odori nel RefreshButler rispetto a quella in altri armadi asciugabiancheria?

    Il RefreshButler offre una reale eliminazione delle sostanze odorose e quindi una rimozione duratura degli odori. In altri apparecchi il programma Ravvivare non dissolve le sostanze odorose, bensì le copre con del profumo o con sostanze che mascherano gli odori.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Come posso usufruire di tariffe elettriche convenienti?

    Si può impostare la funzione di avviamento ritardato fino a 24 ore per usufruire delle tariffe orarie ridotte del fornitore di elettricità e utilizzare la lavatrice in tali orari. Le lavatrici AdoraLavatrice attuali sono inoltre dotate della funzione intelligente di avviamento ritardato OptiTime che, abbinata alla tariffa ridotta, consente di risparmiare fino a un ulteriore 63 % di energia per ogni ciclo di lavaggio, utilizzandola ad es. durante la notte.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Come vengono eliminati i germi e i batteri dagli indumenti?

    I cicli ricorrenti con vapore e la speciale tecnologia della fotocatalisi eliminano il 99,99 % di germi e batteri.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Qual è il consumo di energia rispetto all’asciugatura a tamburo o all’asciugatura a ricircolo d’aria tradizionale?

    Poiché l’asciugatura all’interno di un locale avviene a temperature basse e l’aria fluisce attraverso la biancheria in maniera meno efficiente, l’asciugatura della biancheria in un locale può richiedere un po’ più energia rispetto all’asciugatura all’interno del tamburo.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Perché il ciclo di asciugatura dell’apparecchio dura così a lungo?

    L’asciugatura biancheria a ricircolo d’aria richiede più tempo perché l’aria fluisce attraverso la biancheria in maniera meno efficiente e le temperature di questo processo sono più basse rispetto a quelle dell’asciugatura nel tamburo. Ulteriori fattori che possono rallentare il processo di asciugatura sono: presenza di tanta biancheria in poco spazio, biancheria molto bagnata (numero ridotto di giri della centrifuga), porte o finestre aperte, umidità aggiuntiva che penetra nel locale, supporto filtrante anteriore intasati, oggetti che ostacolano la fuoriuscita dell’aria, sensore di umidità sporco o difettoso.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Quale superficie deve avere il locale di asciugatura?

    La superficie massima consigliata del locale è di 25 m² (50 m³).

    • Cura e pulizia

    Quando è necessario pulire il cassetto OptiDos?

    Al bisogno, quando è molto sporco e quando si passa dall’ammorbidente al detersivo.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Dovrei optare per un’asciugatrice ad aria calda o a condensa?

    Dipende, per un’asciugatrice ad aria calda occorre collegare con l’esterno il tubo di scarico dell’aria dell’asciugatrice.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Posso asciugare anche capi particolarmente delicati?

    Il programma «Super delicato» è la soluzione tanto attesa che garantisce l’asciugatura dei vostri capi delicati a 55 °C in soli 90 minuti. Un consiglio: per ottenere la massima cura possibile dei capi, non caricare eccessivamente il tamburo.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    A cosa serve il programma Tipo di tessuto?

    I modelli Adora SLQ e Adora SL selezionano automaticamente il programma di lavaggio ottimale per i vari tipi di tessuto, dai jeans agli indumenti da neonato, fino alle tende. Il programma Biancheria per bebè ad es. assicura un lavaggio perfetto e igienico. Studi microbiologici eseguiti dal laboratorio Veritas attestano tale efficacia.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Esiste un programma per rendere morbidi i capi in poco tempo?

    Il programma «WetClean» è perfetto a tal scopo. In soli cinque minuti risveglia a nuova vita i vostri capi in lana. Con questo trattamento i vostri maglioni e capi simili saranno ancora più morbidi e soffici sulla pelle, evitando così possibili irritazioni della pelle dovute al prurito.

    • Messa in funzione e utilizzo

    Cosa fare se durante il ciclo di lavaggio si forma un quantitativo eccessivo di schiuma?

    Consigliamo di controllare il dosaggio impostato per il dispenser OptiDos selezionato ed eventualmente di adeguarlo al detersivo attualmente utilizzato. Consigliamo di impostare il quantitativo indicato dal produttore per 4–5 kg di biancheria.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    A cosa serve il programma Asciugatura normale?

    Questo programma è indicato per carichi con tessuti dello stesso tipo, ad es. asciugamani o indumenti intimi.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    A cosa serve il pannello di comando mobile?

    La vostra comodità ci sta a cuore. Grazie alla struttura articolata, il pannello dei comandi può essere orientato in base alle vostre preferenze.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Come funziona il comando «Tip and go»?

    Premendo un singolo tasto si seleziona uno dei programmi principali. Tutte le impostazioni necessarie vengono automaticamente associate al programma. Programmi o funzioni supplementari possono essere selezionati premendo il relativo tasto. Se entro 20 secondi non viene premuto alcun tasto, il programma selezionato si avvia automaticamente.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Si possono asciugare capi in lana nell’asciugatrice?

    Si possono asciugare in asciugatrice tutti i capi in lana sulla cui etichetta è indicato che possono essere lavati. L’apparecchio utilizza un processo di asciugatura delicata con un movimento adeguato del tamburo e basse temperature (45 °C circa).

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    I lavaggi a 20 °C stanno diventando molto popolari. Le lavatrici V-ZUG offrono questa funzionalità?

    Per soddisfare le richieste dei clienti, nel nuovo assortimento di lavatrici abbiamo integrato un programma a 20 °C che può essere selezionato direttamente tramite il tasto dedicato.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Per quanto tempo rimangono accesi i LED se la porta dell’elettrodomestico rimane aperta?

    Le lampade si spengono automaticamente dopo 2 minuti, pertanto al termine del ciclo di lavaggio la lavatrice può essere lasciata aperta. Per spegnere manualmente le lampade premere il tasto Avvio/Pausa/Luce. L’illuminazione automatica può essere spenta anche tramite le regolazioni utente.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    A cosa serve l’Indoor Ice System (IDI)?

    Con l’IDI è possibile produrre comodamente cubetti di ghiaccio, ghiaccio tritato e acqua ghiacciata. La produzione di cubetti di ghiaccio comandata da sensori provvede automaticamente alla scorta giusta. L’IDI non si trova nel congelatore, bensì è integrato nella porta, pertanto lo spazio a disposizione aumenta di un buon 20 %.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Perché i FoodCenter sono dotati di tecnologia NoFrost?

    La tecnologia NoFrost permette di eliminare lo sbrinamento manuale del frigorifero. Tutti i nostri FoodCenter sono dotati di tecnologia NoFrost che prevede lo sbrinamento automatico a intervalli regolari.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    AdoraAsciugatrice V2000 ha gli stessi programmi di Adora TL?

    Non proprio, sono stati eliminati i programmi raramente utilizzati dagli utenti, ossia Piumino spesso, Piumino sottile, Lenzuola e Outdoor. È stata operata una distinzione più netta tra la V2000 e la V4000.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Perché la funzione DualDry non è stata prevista per la Unimatic?

    La funzione DualDry è stato prevista nell’Adora perché la portata di aria non è sufficiente per una lavanderia condominiale, inoltre i modi di funzionamento non possono essere avviati contemporaneamente. Se nel locale è presente della biancheria stesa e una seconda persona utilizza l’asciugatrice, si esclude la possibilità di asciugare la biancheria con ricircolo d’aria e l’umidità dell’aria all’interno del locale non viene più regolata.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    L’impiego di DualDry con il Programma per la regolazione dell’umidità è ancora efficace ed è influenzato dal sistema Minergie?

    È improbabile che combinando la «ventilazione comfort (umidità impostata: 30–50 %) e DualDry (umidità impostata: 50–60 %)» si verifichino problemi.

    • Messa in funzione e utilizzo

    Qual è il modo più economico di utilizzare un frigorifero?

    Sbrinando regolarmente il frigorifero, collocandolo in un luogo fresco (non sul balcone), lasciando raffreddare le pietanze prima di introdurvele e coprendo sempre bene a tenuta i liquidi, come ad es. le salse, si risparmiano energia e quindi costi.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Perché sulla biancheria lavata rimangono macchie di grasso o altre sostanze?

    Consigliamo di controllare il dosaggio impostato per il dispenser OptiDos selezionato ed eventualmente di adeguarlo al detersivo attualmente utilizzato. Consigliamo di impostare il quantitativo indicato dal produttore per 4–5 kg di biancheria. Può essere necessario controllare anche la durezza dell’acqua impostata oppure utilizzare un detersivo in polvere per lana (contenente sbiancante).

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Qual è il detersivo giusto per il programma selezionato?

    OptiDos di V-ZUG facilita la scelta del detersivo grazie a un sistema intuitivo, unico nel suo genere. Utilizza un simbolo per segnalare quale tipo di detersivo dei dispenser OptiDos si adatta meglio al programma selezionato.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Posso continuare a utilizzare detersivi in polvere e specifici?

    Sì. Grazie alla selezione del programma semplice e intuitiva, dopo ogni selezione del programma è possibile scegliere se eseguire il lavaggio con o senza OptiDos. Selezionando «senza OptiDos», il detersivo verrà prelevato come di consueto dal cassetto per detersivo a destra.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Qual è la durata delle lampadine LED delle cappe aspiranti?

    Dal 2019 tutte le nostre cappe aspiranti montano esclusivamente lampadine a LED a risparmio energetico. I LED sono caratterizzati da elevata efficienza energetica e lunga durata.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Come faccio a sapere per quanto tempo basterà il contenuto del serbatoio?

    Se si estrae il cassetto OptiDos, sul display touch compare il livello di riempimento di entrambi i dispenser e se è ancora presente un quantitativo di detersivo sufficiente. Se il livello del detersivo è basso, dopo il ciclo di lavaggio compare automaticamente un’indicazione sul display (in questo caso non occorre estrarre il cassetto per detersivo).

    • Messa in funzione e utilizzo

    A che altezza viene montato lo stendino?

    Idealmente a un’altezza che permetta al flusso di aria secca della DualDry di essere indirizzato direttamente sulla biancheria, tuttavia la biancheria si asciuga anche in caso di posizionamento non ottimale. Il cliente può installare lo stendino all’altezza desiderata. Nelle case plurifamiliari lo stendino viene solitamente montato a un’altezza di 180-190 cm. Lo stendino non deve mai essere montato a un’altezza inferiore a quella della valvola di fuoriuscita dell’aria.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Come si regola il corretto dosaggio del detersivo liquido?

    Consigliamo di impostare nella macchina il dosaggio indicato dal produttore del detersivo per 4–5 kg di biancheria con grado di sporco medio e durezza dell’acqua locale. In genere il dosaggio consigliato dal produttore è riportato in una tabella sul retro della confezione.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Devo fare attenzione a qualcosa in particolare per l’installazione di un FoodCenter nella mia cucina?

    Per il FoodCenter è necessario prevedere un allacciamento apposito alla rete idrica per garantire la funzionalità del dispenser del ghiaccio.

    • Messa in funzione e utilizzo

    Come deve essere posizionata la DualDry?

    Il posizionamento è raffigurato nelle istruzioni di installazione.

    • Messa in funzione e utilizzo

    Posso modificare il grado di asciugatura con un’asciugatrice V-ZUG?

    Le asciugatrici V-ZUG sono concepite per il minimo consumo energetico possibile. Un sensore di umidità misura costantemente il grado di asciugatura della biancheria, tuttavia se i capi risultano poco o troppo asciutti, il grado di asciugatura può essere modificato in base alle proprie esigenze.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Il piano cottura Fusion con cappa aspirante integrata è compatibile sia con il modo di funzionamento con aria di scarico che con quello di circolazione dell’aria?

    Sì, l’apparecchio può essere installato con aria di scarico o circolazione dell’aria.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Soffro di allergie. Come può essermi di aiuto una lavatrice?

    Il programma Anti-acari elimina acari e allergeni, tra cui in particolare le secrezioni degli acari della polvere responsabili dei problemi respiratori. Questi parassiti domestici indesiderati sono molto resistenti, ma il programma Anti-acari della AdoraLavatrice e della serie Unimatic li elimina completamente. Il risultato è condiviso anche da istituti specializzati.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    In caso di cappe parete/isola e da incasso è opportuno montare un silenziatore?

    Sì, per ridurre il rumore complessivo è opportuno montare un silenziatore. Nella cappa ad aria di scarico è possibile attenuare sia il rumore del ventilatore verso l’esterno, sia i rumori esterni che entrano tramite la conduttura dell’aria di scarico. Nella cappa a circolazione dell’aria, il silenziatore viene posizionato nella canna fumaria della cappa, direttamente sul bocchettone del ventilatore.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Di che materiale è fatto il canale di ventilazione dell’aspiratore per piano cottura DSMS?

    Il materiale è una plastica difficilmente infiammabile e autoestinguente a norma UL94, classificazione V0.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Quali informazioni fornisce la classe di efficienza energetica in relazione alla cappa aspirante?

    La classe di efficienza energetica serve a rendere comprensibile e comparabile il consumo di energia di una cappa aspirante. Dall’inizio del 2020 viene indicata su una scala che va da A+++ a D. Le cappe aspiranti V-ZUG più efficienti in termini energetici raggiungono la classe di efficienza A++.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Come funzionano l’aspiratore per piano cottura e il piano cottura con cappa aspirante integrata?

    Il vapore e gli odori salgono verso l’alto a una velocità massima di un metro al secondo. Il piano cottura V-ZUG con cappa aspirante integrata e l’aspiratore per piano cottura aspirano i fumi mediante un flusso trasversale più veloce rispetto alla risalita dei fumi di cottura. In questo modo i fumi e gli odori di cucina vengono aspirati efficacemente e direttamente sul piano cottura.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Il locale deve essere chiuso?

    La garanzia di un processo di asciugatura biancheria a ricircolo d’aria ottimale si ha solo all’interno di locali con porte e finestre chiuse. Questo accorgimento riduce l’ingresso di aria umida dall’esterno.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Quali aspetti occorre considerare in relazione alla conduttura dell’aria di scarico?

    Prevedere preferibilmente un diametro della conduttura di almeno 125 mm, meglio ancora di 150 mm. Se non vi è spazio sufficiente per una conduttura circolare, è indicato anche un canale piatto con sezione equivalente. L’impiego di curve a 90° deve essere ridotto al minimo indispensabile. Andrebbero evitati anche restringimenti della sezione o riduzioni dei tubi con superficie interna liscia. Sono preferibili percorsi brevi delle tubazioni, cassette a muro con lamelle di grandi dimensioni e un sufficiente apporto di aria.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Cosa devo sapere sulle cappe aspiranti con circolazione dell’aria?

    Rispetto alle soluzioni ad aria di scarico, nelle cappe aspiranti con circolazione dell’aria occorre prestare attenzione a un minor numero di aspetti, in particolare se si dispone di un impianto di riscaldamento che scarica in un comignolo (ad es. apparecchi di riscaldamento a gas, gasolio o carbone, scaldaacqua istantanei, boiler e camini aperti). L’installazione è semplice e se la cappa aspirante viene utilizzata nel modo di circolazione dell’aria con filtro a carboni attivi, non vi sono limitazioni di funzionamento. Per utilizzare il modo di circolazione dell’aria è necessario prevedere appositi filtri a carboni attivi che assorbono gli odori sgradevoli e assicurano aria fresca in cucina mentre si cucina.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Dove trovo le informazioni di progettazione per le cappe aspiranti?

    Per informazioni dettagliate sulla progettazione consultare la nostra guida alla progettazione. Nozioni tecniche approfondite sulle cappe aspiranti e sugli aspetti da considerare in fase di progettazione sono disponibili nella nostra informazione tecnica.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Quali aspetti occorre considerare in relazione agli edifici Minergie?

    Di norma, tutte le varianti (aria di scarico e/o di ricircolo) sono ammesse per le cappe aspiranti all’interno di edifici residenziali Minergie. Informazioni dettagliate su questo argomento sono disponibili al sito: https://www.minergie.ch.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Cos’è OptiLink?

    I piani cottura e le cappe aspiranti che dispongono della funzione OptiLink comunicano tra loro via Bluetooth. Lo stadio del ventilatore si adatta automaticamente allo stadio di cottura corrente e si spegne automaticamente quando il piano cottura viene spento. In questo modo ci si può concentrare unicamente sulla cucina, senza dover pensare al funzionamento della cappa aspirante. Questa tecnologia è già integrata di serie e senza sovrapprezzo in tutti i modelli delle serie V6000 e V4000.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Il funzionamento con OptiLink è possibile con qualsiasi piano cottura?

    Per usufruire a pieno di OptiLink è necessario che sia il piano cottura che la cappa aspirante siano dotati della funzione OptiLink. Nella sezione "Dotazione e modi di funzionamento" prestare attenzione al simbolo della «ventola con maglie di catena».

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Quanti piani cottura si possono collegare a una cappa aspirante via Bluetooth?

    Fino a tre piani cottura contemporaneamente.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Come collego il piano cottura alla cappa aspirante per utilizzare OptiLink?

    Basta collegare o associare la cappa aspirante da incasso V-ZUG ai nostri piani cottura collegabili in rete.

    • Messa in funzione e utilizzo

    Posso regolare la temperatura di colore dell’illuminazione della cappa aspirante?

    Sì, diverse cappe aspiranti sono dotate della funzione FlexLED che permette di regolare la temperatura di colore tra i 2700 kelvin (bianco caldo) e i 4000 kelvin (bianco freddo). La funzione consente di creare l’atmosfera perfetta tenendo conto dell’illuminazione della cucina e delle proprie preferenze in fatto di illuminazione.

    • Messa in funzione e utilizzo

    Cosa rende le cappe aspiranti particolarmente facili da usare?

    Consigliamo di convogliare l’aria di scarico all’esterno ove possibile, in quanto allontana gli odori dalla cucina. La soluzione più efficace è utilizzare un sistema di scarico (conduttura) con un diametro di 150 mm.

    • Messa in funzione e utilizzo

    Durante il funzionamento della cappa aspirante la finestra o le porte devono essere aperte o chiuse?

    Per avere buone prestazioni di aspirazione delle cappe aspiranti occorre garantire un sufficiente apporto di aria aprendo una finestra o utilizzando un elemento per aria di alimentazione. Se l’apporto di aria è insufficiente si può formare una depressione (vuoto): in questo caso la cappa aspirante diventa molto più rumorosa e fatica a trasportare all’esterno gli odori di cucina.

    • Messa in funzione e utilizzo

    Devo aerare il locale mentre uso la cappa aspirante?

    Occorre assicurarsi che vi sia sempre apporto di aria fresca quando la cappa aspirante è in funzione. In presenza di una cappa aspirante a circolazione dell’aria, questo accorgimento garantisce un ricambio dell’aria che rimane umida anche dopo essere stata filtrata. Nei sistemi ad aria di scarico una finestra aperta aiuta a ottimizzare il flusso d’aria e impedisce che in cucina si formi una depressione.

    • Messa in funzione e utilizzo

    Posso disattivare/eliminare l’accensione automatica della luce quando per cucinare non mi serve alcuna luce sull’area di cottura?

    Per ragioni di sicurezza è consigliabile che l’area di cottura sia sempre ben illuminata.

    • Messa in funzione e utilizzo

    Per utilizzare OptiLink con una cappa aspirante da incasso è necessario che lo schermo sia estratto?

    Lo schermo deve sempre essere estratto per permettere alla cappa aspirante di funzionare con la massima efficacia.

    • Messa in funzione e utilizzo

    Nel modo di funzionamento OptiLink posso regolare i tempi di reazione del piano cottura e della cappa aspirante?

    Il funzionamento con OptiLink prevede tre modalità operative che differiscono per tempo di reazione e stadio di potenza massimo. Stadio 1: modo di funzionamento Silent – tempo di reazione 60 secondi e stadio di potenza massimo 2 Stadio 2: modo di funzionamento Standard – tempo di reazione 45 secondi e stadio di potenza massimo 3 Stadio 3: modo di funzionamento Intensivo – tempo di reazione 20 secondi e stadio di potenza massimo Intensivo Il modo di funzionamento può essere selezionato facilmente. sull’apparecchio spento premere contemporaneamente i tasti «Luce» e «Spegnimento temporizzato». Il modo di funzionamento selezionato viene indicato sul display dello stadio di potenza. Premendo il tasto della potenza si può cambiare il modo di funzionamento. Trascorsi 5 secondi dall’ultima immissione, l’impostazione selezionata viene memorizzata.

    • Cura e pulizia

    Si possono lavare i filtri metallici del grasso nella lavastoviglie?

    Tutti i filtri metallici del grasso dovrebbero essere puliti almeno ogni due mesi (più frequentemente in caso di uso intensivo e al più tardi quando la rumorosità aumenta). Le cappe aspiranti con indicazione di saturazione sul display ricordano di pulirle regolarmente. Si può lavare il filtro metallico del grasso a mano in acqua con un detergente delicato. Naturalmente può essere lavato anche in lavastoviglie scegliendo un programma intensivo. Quando si lavano i filtri in lavastoviglie, non inserire altre stoviglie.

    • Cura e pulizia

    Cos’è l’indicazione di saturazione del filtro metallico del grasso?

    Alcune cappe aspiranti sono dotate di una spia che indica che il filtro metallico del grasso deve essere pulito. Tramite un contatore delle ore di esercizio è possibile determinare approssimativamente se il filtro metallico del grasso è intasato.

    • Cura e pulizia

    Con quale frequenza deve essere sostituito un filtro a carboni attivi?

    I filtri a carboni attivi si rimuovono facilmente e sono rigenerabili a seconda del modello. Il filtro a carboni attivi Longlife Plus più efficiente può essere rigenerato in forno ogni tre-sei mesi. Il filtro a carboni attivi Longlife può essere lavato in lavastoviglie e successivamente asciugato in forno. I filtri a carboni attivi tradizionali devono essere sostituiti ogni sei mesi circa.

    • Cura e pulizia

    È ancora necessario tenere a bagno la notte pirofile e caquelon incrostati?

    Il programma Fondue/raclette offre un rimedio a questo problema. Caquelon e tegamini per raclette risultano perfettamente puliti senza bisogno di ammollo. Il programma è adatto anche come lavaggio «Super intensivo» grazie alla fase attiva di ammollo. Il prelavaggio delle pirofile incrostate fa parte del passato grazie a questa novità mondiale di V-ZUG.

    • Cura e pulizia

    Dalla mia lavastoviglie provengono odori sgradevoli, cosa posso fare?

    Consigliamo di procedere come descritto di seguito: estrarre il filtro e lavarlo accuratamente, selezionare un programma più energico, ad es. il programma Intensivo, e rabboccare il sale rigenerante. Di tanto in tanto attivare il programma di prelavaggio. Acquistare un additivo cura-lavastoviglie reperibile in commercio e avviare il programma Intensivo con il prodotto.

    • Cura e pulizia

    Che tipo di sale rigenerante devo utilizzare per la lavastoviglie?

    Si può utilizzare un qualsiasi sale rigenerante reperibile in commercio, a grana grossa o fine.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Esiste un programma che riconosce automaticamente il livello di sporco delle stoviglie?

    Sì, il nostro ingegnoso programma di lavaggio automatico rileva continuamente quanto sono sporche le stoviglie e adatta di conseguenza il processo di lavaggio. Ciò garantisce che l’apparecchio utilizzi solo la quantità di tempo e le risorse necessarie per pulire perfettamente le stoviglie.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Come è cambiato negli anni il consumo di acqua nelle lavastoviglie?

    20 anni fa le nostre lavastoviglie consumavano 38 litri di acqua, oggi le lavastoviglie della linea SL hanno un consumo che parte da 5 litri di acqua con il programma automatico.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Come è cambiato negli anni il consumo di energia nelle nostre lavastoviglie?

    Con il programma standard il nostro apparecchio a pompa di calore consuma appena 0,55 kWh, un record. 20 anni fa le lavastoviglie consumavano quattro volte tanto, ovvero 2 kWh.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Qual è la capacità di una lavastoviglie?

    La capacità della lavastoviglie è indicata in coperti, una misura convenzionale. Un coperto comprende un determinato numero di piatti, bicchieri, tazze, posate, ciotole ecc. Le nostre lavastoviglie possono accogliere dai 12 ai 14 coperti, a seconda del modello.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Qual è la differenza fra lavastoviglie integrata e interamente integrata?

    In una lavastoviglie integrata il pannello di comando è a vista. Un aspetto particolarmente utile per i modelli ChromeClass/AluClass, perché funge anche da elemento di design. Nei modelli a design integrato, il pannello di comando è in vetro a specchio e armonizza perfettamente con il design FutureLine. Al di sotto del pannello di comando viene fissato un pannello in legno del colore della vostra cucina. Nelle lavastoviglie interamente integrate il pannello di comando non è visibile, solo aprendo l’apparecchio si vede che è integrato nel profilo superiore della porta.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Quali opzioni di installazione esistono per le lavastoviglie?

    Nelle lavastoviglie con pannello decorativo, il pannello di comando ha lo stesso colore degli elementi di design. Nelle lavastoviglie integrate il pannello di comando è a vista e la parte inferiore dell’elettrodomestico è del colore della cucina. Nelle lavastoviglie interamente integrate, l’intero frontale è del colore della cucina.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Quanto dura il programma di lavaggio più breve?

    Se avete fretta, ad esempio durante una festa, il programma Sprint di Adora SL lava le stoviglie in soli 19 minuti, con risultati impeccabili.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Consigliate di installare la lavastoviglie in una posizione rialzata?

    Se c’è spazio sufficiente in un armadio alto, una posizione rialzata può essere molto utile perché non è necessario chinarsi per caricare e svuotare la lavastoviglie. Va considerato tuttavia che la lunghezza massima del tubo armato è di tre metri.

    • Messa in funzione e utilizzo

    Dove posso installare il nuovo CoffeeCenter V6000 45?

    Una macchina automatica per il caffè integrata nel frontale della cucina non è solo esteticamente gradevole, ma libera anche spazio sul piano di lavoro. Il CoffeeCenter V6000 45 nel nuovo design Excellence Line va installato negli armadi alti e si abbina perfettamente a tutti gli apparecchi termici di questa nuova generazione.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Devo utilizzare obbligatoriamente un particolare tipo di caffè con le macchine automatiche per il caffè V-ZUG?

    Il CoffeeCenter V6000 45 utilizza il caffè in grani, pertanto si può esplorare liberamente l’affascinante mondo del caffè.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Qual è il segreto di un buon caffè?

    Oltre alla qualità dei chicchi e della miscela, è particolarmente importante la corretta tecnica di macinazione: quanto più omogenei sono la grana e il dosaggio, migliore sarà il risultato finale. Il CoffeeCenter V6000 45 ha un innovativo macinacaffè conico che crea un’intensità di sapore mai provata prima. Temperatura e pressione perfette durante il processo di erogazione sono ulteriori elementi cruciali per il gusto del caffè. Dal caffè ristretto, espresso, espresso macchiato, caffè doppio, cappuccino, flat white, caffelatte e latte macchiato, alle tendenze del momento quali il caffè lungo: il CoffeeCenter V6000 45 prepara il caffè perfetto per qualsiasi gusto. Il montalatte integrato aggiunge automaticamente tre diversi livelli di schiuma per cappuccino, latte macchiato e caffelatte. Il contenitore termico per il latte è a doppia parete e mantiene il latte fresco a lungo.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Perché la macinazione è così importante per un buon caffè?

    Oltre alla qualità dei chicchi e della miscela, anche la tecnica di macinazione corretta è un fattore cruciale. Tanto più omogenei sono la grana e il dosaggio, migliore sarà il risultato finale. Il nuovo macinacaffè in ceramica altamente innovativo del Supremo SL soddisfa questi requisiti e ha una durata eccezionale. E presenta un altro vantaggio decisivo: è molto silenzioso.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    A cosa serve l’ugello dell’acqua bollente e del vapore?

    L’ugello eroga acqua bollente per il tè e altre bevande calde. Serve anche a schiumare il latte freddo per un delizioso cappuccino o una cioccolata calda.

    • Cura e pulizia

    Cos’è TopClean di V-ZUG?

    Si tratta della soluzione high-tech tra gli ausili di pulizia. Questo rivestimento speciale dello smalto semplifica la pulizia della camera di cottura e delle teglie. Grazie all’eccellente proprietà antiaderente, tutti i residui possono essere rimossi facilmente e senza sforzo con un panno umido.

    • Cura e pulizia

    Come funziona l’autopulizia pirolitica?

    I forni dotati di autopulizia pirolitica si puliscono praticamente da sé: con lo speciale programma di pirolisi trasformano lo sporco in cenere grazie al riscaldamento molto elevato della camera di cottura. La cenere può essere poi asportata con un panno umido. Negli apparecchi a partire dal livello comfort V4000 l’autopulizia pirolitica è disponibile come opzione.

    • Messa in funzione e utilizzo

    Gli apparecchi con AutoDoor sono un rischio per la sicurezza dei bambini senza supervisione?

    No. Se la porta dell’apparecchio trova un blocco o incontra resistenza, il movimento viene interrotto. A una certa angolazione la porta dell’apparecchio viene disaccoppiata dall’azionamento e può essere spostata liberamente. Se una porta dell’apparecchio con AutoDoor viene fermata manualmente, è necessario premere nuovamente il pulsante o chiudere manualmente la porta per effettuare il reset.

    • Messa in funzione e utilizzo

    Come apro la porta dell’apparecchio con AutoDoor in caso di interruzione di corrente?

    La porta dell’apparecchio può sempre essere aperta manualmente o con l’aiuto di un mestolo di legno. Il modo migliore è tenere gli angoli del frontale in vetro e aprire la porta con le mani.

    • Messa in funzione e utilizzo

    Esiste un modo più sicuro e comodo per estrarre le teglie dalla camera di cottura?

    La guida telescopica completamente estraibile consente di estrarre fino a tre teglie dalla camera di cottura in modo sicuro e comodo. È particolarmente utile per irrorare un trancio di carne oppure quando si estraggono biscotti o crostate dalla teglia.

    • Messa in funzione e utilizzo

    Non c’è rischio di ustionarsi toccando la porta?

    Tutti gli apparecchi garantiscono temperature ridotte all’esterno della porta. Nei forni normali e negli steamer, la porta in vetro a tre strati assicura un funzionamento sicuro durante la cottura. I forni dotati di autopulizia pirolitica dispongono addirittura di una porta in vetro a quattro strati. L’innovativo design della porta delle linee Advanced Line ed Excellence Line consente un’areazione della porta con aria ambiente, il che rende la temperatura esterna della porta minore rispetto ai modelli tradizionali. Anche negli apparecchi dotati di autopulizia pirolitica, la ventilazione attiva della porta dell’apparecchio assicura una bassa temperatura esterna della porta.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Qual è la differenza tra un forno e una cucina?

    Una cucina è sempre installata sotto il piano di lavoro e ha degli interruttori che permettono di controllare il piano cottura. Il forno è generalmente installato ad altezza occhi in un armadio alto, rendendo l’utilizzo più pratico ed ergonomico.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Cos’è EasyCook e quali sono le funzioni del filtro?

    La funzione EasyCook offre utili impostazioni predefinite per oltre 100 alimenti selezionati, per una preparazione rapida e sicura senza dovere scegliere la ricetta. Basta selezionare l’alimento desiderato in EasyCook e l’apparecchio propone direttamente uno o più metodi di cottura. La selezione di cibi e ricette può essere personalizzata. L’impostazione del filtro «Dieta» può essere utilizzata per rimuovere gli alimenti non necessari con il semplice tocco di un pulsante, ad es. la carne se l’utente segue una dieta vegetariana. Il filtro «Cucine tipiche» espande la gamma per includere preparazioni specifiche di vari Paesi e può essere rapidamente adattato alla cultura culinaria individuale.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Si può sostituire una cucina o un forno esistente con uno steamer?

    Il modello che si adatta meglio a una nicchia (762 mm) esistente di un forno o di una cucina standard è il CombairSteamer. Questo apparecchio combina un forno completo integrato con le funzioni a vapore. I CombairSteamer offrono tutti i programmi a vapore di uno steamer e le funzioni classiche di un forno quali aria calda, calore sopra e sotto e grill. Qualora non fosse possibile ingrandire la nicchia, si raccomanda la combinazione classica di un forno 45 e un CombiSteamer 45. In questo modo si potrà beneficiare della flessibilità offerta da due camere di cottura.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Quali sono i valori di consumo/efficienza energetica di forni e steamer?

    Le nostre cucine, i forni e gli steamer sono tutti classificati nella classe d’efficienza energetica A più economica o superiore.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Cos’è la CotturaAutomatica di V-ZUG?

    Che si tratti di creazioni proprie, idee spontanee o ricette tratte da libri di cucina: tutto riuscirà in modo completamente automatico! Con la CotturaAutomatica di V-ZUG non occorre inserire manualmente durata, temperatura, modo di funzionamento o peso. Per un menu concepito con cura per gli invitati o un pasto preparato spontaneamente con gli ingredienti dell’orto, del frigorifero o della dispensa: la CotturaAutomatica guida sempre l’utente in modo semplice, rapido e sicuro con risultati unici. L’esclusiva tecnologia a sensori del Climate Control System (CCS) con ventola di areazione attiva consente di creare condizioni ideali nella camera di cottura. Lo steamer o il forno rileva automaticamente peso e dimensioni della pietanza e seleziona la sequenza migliore dei diversi modi di funzionamento con la temperatura e la durata necessarie. Poco dopo l’avvio indica quando la pietanza sarà pronta.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Quali sono i vantaggi della cottura con aria calda rispetto a quella tradizionale con calore sopra e sotto?

    I vantaggi rispetto alla tradizionale cottura con calore sopra e sotto sono rappresentati da risultati comparabili alla panetteria. Il sistema di aria calda di V-ZUG permette di ottenere una distribuzione dell’aria (calda) molto più efficiente, perché l’aria calda circola nella camera di cottura mentre il calore agisce in modo uniforme sulla parte superiore e inferiore dell’alimento da cuocere. Inoltre l’aria calda può essere usata per cuocere su due livelli allo stesso tempo.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Esiste una modalità di riscaldamento per pizze e crostate?

    Il programma PizzaPlus combina aria calda e calore sotto. La base della pizza, della quiche o della crostata alla frutta diventa così meravigliosamente croccante.

    • Funzioni, consigli e accorgimenti

    Come faccio a ottenere una carne tenera come il burro?

    Il dispositivo automatico brevettato di cottura delicata garantisce un controllo automatico e dinamico della temperatura sonda. La carne diventa tenera, rimane succosa ed è cotta a puntino. Utilizzando la nuova sonda di temperatura dell’alimento a tre punti, la carne viene cotta in modo perfetto premendo semplicemente un pulsante, per servirla al momento giusto e con il grado di cottura desiderato.