FAQ Cappa aspirante

Argomenti

Come si possono allontanare dalla cucina gli odori sgradevoli?

Se sotto la cappa accesa riscaldate per una mezz'ora una miscela di aceto e acqua e limone, l'aria nella cucina viene rigenerata. Alcune cappe di aspirazione dispongono di un automatismo di aspirazione temporizzata, che ripulisce l'aria per un certo tempo una volta terminato il lavoro ai fornelli, garantendo così una migliore qualità dell'aria.

Come si può garantire l'illuminazione del piano cottura?

Una buona illuminazione del piano cottura è importante. Tutte le cappe a parete e per isola sono dotate di almeno due lampadine alogene. Le luci alogene sono particolarmente luminose ma non accecanti, e illuminano a giorno la postazione, conferendole al contempo un'atmosfera calda.

A cosa bisogna fare attenzione per il tubo di scarico dell'aria?

Il tubo di scarico dell'aria dovrebbe essere il più corto possibile e avere il minor numero possibile di curve e gomiti. Ogni ulteriore metro di tubazione di scarico crea una resistenza, che riduce la potenza della cappa aspirante.

È importante una buona copertura del piano cottura?

Tanto meglio dalla cappa aspirante viene garantita la copertura del piano cottura, tanto migliore è la prestazione di aspirazione. Per questo sono consigliate cappe piatte estraibili. Per le cappe a parete e per isole è importante una buona copertura del piano cottura.

Come faccio a calcolare la portata d'aria necessaria per la mia cappa di aspirazione?

Soprattutto nei mesi invernali è decisivo che l'aria riscaldata a caro prezzo non venga inutilmente convogliata all'esterno. L'apporto d'aria alla cappa può essere calcolato utilizzando una semplice formula. Sottrarre al volume del locale (in m3) il 20% per il volume dei mobili. Questo valore viene moltiplicato per un fattore da 6 a 10, a seconda delle dimensioni della cucina (6 per le cucine grandi, 10 per le piccole). Il risultato è la portata d'aria necessaria.

Il filtro antigrasso può essere lavato nella lavastoviglie?

Tutti i filtri antigrasso in metallo dovrebbero essere lavati periodicamente nella lavastoviglie. Così il grado di separazione del grasso del filtro resta alto e le particelle di grasso hanno più difficoltà ad annidarsi all'interno della cappa di aspirazione.

Qual è la differenza fra una cappa aspirante e una filtrante?

Con una cappa aspirante le particelle di grasso vengono direttamente portate all'aperto. Nelle cappe filtranti, l'aria viene condotta attraverso il filtro a carbone attivo e poi nuovamente messa in circolazione nella cucina.

Che tipi di cappe aspiranti esistono?

Le cappe integrate vengono montate nel pensile superiore. Nel caso non venga utilizzato alcun pensile, è possibile montare una cappa di design a parete. Per le isole servono cappe specifiche.

Come posso utilizzare in maniera efficiente la mia cappa?

Accendendo la cappa già qualche minuto prima di iniziare a cucinare, si crea già una corrente d'aria. Grazie a questo accorgimento, nella fase iniziale di rosolatura si può passare a un livello di aspirazione più basso.

A cosa devo prestare attenzione nella scelta della cappa di aspirazione per ciò che riguarda la comodità d'uso?

Per non sporcarsi mentre si cucina, per molte cappe di aspirazione i comandi sono al di fuori della zona soggetta a schizzi e sporco.

Con che frequenza bisogna cambiare il filtro a carbone attivo?

Diversi modelli possono essere dotati di filtro Longlife. Questo dura all'incirca 3 anni. Può essere lavato nella lavastoviglie e asciugato nel forno. I normali filtri a carbone attivo andrebbero sostituiti ogni 3 mesi circa.

Mentre la cappa di aspirazione è in funzione dovrei tenere porte e finestre chiuse o aperte?

Per offrire una buona prestazione, le cappe di aspirazione necessitano di un sufficiente apporto d'aria. Questo può essere costituito da una porta o da una finestra aperta. In caso di ventilazione insufficiente può crearsi una sotto pressione, e la cappa diventa sensibilmente più rumorosa.

Come funziona l'aspirazione perimetrale?

Fra il vetro e il corpo della cappa realizzato con estrema cura, opaco, si trova una sottile fessura, attraverso la quale vengono aspirati ad alta velocità i vapori della cottura. L'aspirazione perimetrale ha un effetto ottimale su tutta l'area del piano cottura e garantisce la massima aspirazione dell'intera superficie in vetroceramica.

Per che tipo di edificio andrebbe acquistata una cappa di aspirazione MinairComfo?

Queste cappe sono state progettate per edifici Minergie, che dispongono di un sistema di areazione comfort.

Avete progettato l'aerazione della vostra casa secondo i più moderni standard edilizi?

Congratulazioni per la scelta. Così potrete permettervi di guardare un po' più rilassati ai continui aumenti dei prezzi dell'energia. Tutti i concetti Minergie conosciuti, che si tratti di Minergie, Minergie passiva o di casa a basso consumo energetico, hanno qualcosa in comune da un punto di vista costruttivo: gli edifici sono a tenuta d'aria e molto ben isolati. Ciò evita la fuoriuscita dell'aria precedentemente riscaldata a caro prezzo. Avanzatissimi sistemi di aerazione garantiscono l'apporto e la circolazione dell'aria nonostante la tenuta dell'involucro dell'edificio. La tecnologia di areazione brevettata degli apparecchi Minair V-ZUG supporta questi sistemi in maniera ottimale. Essa consente infatti un'eliminazione efficace e silenziosa degli odori della cucina.

Perché bisogna prestare attenzione affinchè ci sia sufficiente spazio per la testa nella scelta della cappa di aspirazione?

La libertà è un bene prezioso - anche in cucina. Essere liberi significa attivarsi in maniera creativa e potersi muovere ed esprimere a piacimento. Le cappe oblique vi sono d'aiuto, con la loro efficiente prestazione, mentre cucinate. Grazie alla speciale costruzione, la cappa resta sullo sfondo, lasciandovi una grande libertà di movimento.

Perché le cappe MinairComfo sono così estremamente silenziose?

Idea geniale! Il motore si trova nell'apparecchio di aerazione comfort, e la portata d'aria è di massimo 280 m3/h. Per questo le cappe V-ZUG MinairComfo sono impareggiabilmente silenziose! Per fare un confronto: una pentola con acqua bollente raggiunge un livello acustico di 52 dB(A).